All’altezza della pianura

All’altezza della pianura

Nudo

sono nella vita

Nell’ultimo grido dell’anima

Cerco un rifugio sicuro.

Da chi ?

Mendico nel buio della soffitta

Di un’esistenza di pochi incantesimi

Sono l’illusione della bellezza.

Ripida è la montagna

Reindirizza il mio percorso

Nonostante i cambiamenti, continuo a seguire

Vincendo, tuttavia, a scapito della giusta strategia.

Sono completamente risoluto

Superare tutte le aberrazioni

Mentre imparo di nuovo ad essere chi non sono

Essendo un essere umano, chissà.

Sto resistendo

Tuttavia, travisando il senso della scelta che ho fatto

Mentendo nascondendomi

Lasciando un’incomprensibile zavorra di risentimento.

Nell’ambiente c’è molta paura

Indicando le prove di un rapimento

Chi sono io davanti a tutto?

Affrontare un’esistenza inesistente.

All'altezza della pianura

Nudo

sono nella vita

Nell'ultimo grido dell'anima

Cerco un rifugio sicuro.
Foto por Sebastian Palomino em Pexels.com

Deixe um comentário

Preencha os seus dados abaixo ou clique em um ícone para log in:

Logo do WordPress.com

Você está comentando utilizando sua conta WordPress.com. Sair /  Alterar )

Imagem do Twitter

Você está comentando utilizando sua conta Twitter. Sair /  Alterar )

Foto do Facebook

Você está comentando utilizando sua conta Facebook. Sair /  Alterar )

Conectando a %s

Este site utiliza o Akismet para reduzir spam. Saiba como seus dados em comentários são processados.